Ciao a tutti, amici visionari che amate il cinema e le serie tv! Sono Lauretta Buffa e sono ritornata dopo una lunga vacanza, durante la quale ho preparato qualche novità. Se siete curiosi di scoprire di cosa si tratta, vi invito ad iscrivervi al canale e cliccare sulla campanella per ricevere gli aggiornamenti.

Questa settimana sono 7 i nuovi film in uscita in sala. Inizio a presentarvi i primi tre. Si tratta di tre film drammatici ma con temi e sfumature differenti.
Il primo è “1917” di Sam Mendes che – come si intuisce dal titolo – è un film di guerra e racconta un anno cruciale nel primo conflitto mondiale dal punto di vista di due giovani caporali britannici. I due dovranno portare a termine una missione suicida: attraversare il territorio nemico per consegnare un messaggio ad un battaglione di 1600 uomini, tra i quali c’è anche il fratello di uno dei due, e impedire che i soldati cadano in una trappola mortale.
Il film è ispirato alle vicende del nonno del regista ed è girato in modo da sembrare un’unica ripresa in tempo reale. A proposito delle riprese, alcune scene sono state girate a Low Force e nei dintorni di River Tees. Siccome la zona è molto frequentata da chi pratica trekking ed è meta di escursioni, la produzione ha dovuto mettere dei cartelli per avvertire le persone di non allarmarsi alla vista dei corpi sparpagliati in giro perché si trattava in realtà di manichini. Il cast è molto interessante e comprende, tra gli altri, anche: Colin Firth, Benedict Cumberbatch, Mark Strong e Richard Madden (che, chi ama le serie non può che ricordare nei panni di Robb Stark in “Trono di Spade”). Se può valere come “referenza”, “1917” ai Golden Globes si è aggiudicato i premi per il miglior film e per la miglior regia. E se non bastasse… ha ben 10 nomination agli Oscar.

Dal dramma bellico passiamo ad una dramedy, ovvero un film che dovrebbe far sorridere ma anche riflettere. Si tratta di “Figli” di Giuseppe Bonito, con: Valerio Mastandrea, Paola Cortellesi, Stefano Fresi, Valerio Aprea, Paolo Calabresi e tanti altri. Il film racconta la storia di una coppia e di come la loro vita si trasformi in un incubo con l’arrivo del secondo figlio. Quella che sembrava una coppia e una famiglia perfetta inizia a mostrare i primi squilibri: inizieranno ad emergere insoddisfazioni e rancori. Tra bimbi che piangono, lavatrici, urla e faccende domestiche accumulate, i due protagonisti riusciranno a superare la crisi generata dalla nascita del loro secondogenito? Lo scopriremo solo se andremo al cinema. Da segnalare che “Figli” sarebbe stato il terzo film diretto da Mattia Torre, che però è scomparso lo scorso 19 luglio.

Dai figli piccoli che crescono e innescano dinamiche di coppia esplosive, passiamo all’adolescenza con “Just Charlie – Diventa Chi Sei” di Rebekah Fortune. Il film racconta la storia di un giovane in piena adolescenza che vive nella campagna inglese insieme alla sua famiglia. Il ragazzo è decisamente portato per il calcio e il suo talento non sfugge a una delle squadre più grandi del Paese, il Manchester City, che gli offre un’opportunità. Nonostante suo padre sia entusiasta del possibile ingaggio del figlio nel team, Charlie non ne è così elettrizzato perché non è quello il suo sogno. Lui ha un’altra passione segreta, che lo rende felice e gli permette di sentirsi se stesso: vestirsi da donna. L’ingaggio con il Manchester lo mette di fronte ad una scelta: compiacere il padre o assecondare quella che è la sua vera identità.

Cambiamo decisamente genere perché esce un film d’animazione che ha tutta l’aria di essere carino. Si intitola “Tappo – Cucciolo in Un Mare di Guai” ed è diretto da Kevin Johnson. Il protagonista è un cagnolino un po’ viziato e abituato al lusso grazie alla sua padrona decisamente benestante. La donna però muore e i suoi eredi lo cacciano via di casa. Il cagnolino dovrà imparare a vivere nel mondo reale. Tappo vivrà mille avventure fino a quando incontrerà Zoe, una giovane aspirante cantante che si prenderà cura di lui ma… la storia non finisce qui e io non voglio spoilerare troppo. Una piccola curiosità: tra i doppiatori della versione originale del film ci sono l’addestratore di cani César Millán, famoso per la trasmissione tv “Dog Whisperer – Uno psicologo da cani” e il rapper e produttore discografico Snoop Dog, che ha lavorato spesso per il cinema sia come attore che come doppiatore.

Questa settimana esce anche un documentario dall’argomento molto curioso. Si intitola “Il Drago di Romagna”, è diretto da Gerardo Lamattina e racconta di come uno dei giochi da tavolo cinesi più antichi del mondo, il mah jong, sia arrivato in Italia fino a diventare uno dei più giocati nei bar e nei circoli cittadini dell’Emilia Romagna. Nato in Cina nel XIX secolo, il mah jong si è diffuso nel nostro Paese circa 100 anni fa, precisamente nel 1923, grazie ad alcuni mercanti cinesi sbarcati in Italia per traffici commerciali. Stanziati nelle diverse città portuali, trascorrevano il loro tempo a giocare con le tessere del mah jong. I giocatori sono stati notati agli angoli delle strade di Ravenna dagli abitanti del posto che vollero imparare le regole. Tanto che Michele Valvassori ne fabbricò una versione italiana, che si diffuse per tutta la regione fino a portare alla fondazione della Federazione Italiana Mah Jong.

Escono anche altri due documentari dedicati all’arte. “Andrej Tarkovskij. Il Cinema Come Preghiera” che – come dice il titolo – è dedicato al grande cineasta russo, considerato uno dei registi più importanti a livello mondiale. Il film, diretto dal regista stesso, racconta tramite materiale d’archivio e inedito la sua vita e la sua arte. Mentre “Botero” di Don Miller è dedicato a Fernando Botero. Il film racconta i dietro le quinte della vita e della carriera dell’artista colombiano, definito uno dei maggiori pittori e scultori viventi.

Per questa settimana è tutto: questi sono i film nuovi che potete trovare in sala… buon cinema a tutti!

 

Seguimi su:
www.visionair.fm
www.youtube.com/user/VISIONAIRLauraBuffa
www.facebook.com/VISIONAIRLauraBuffa
Instagram: visionair.fm
Twitter: @VISIONAIRLauraB

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad