Sono due le stagioni a cui è arrivata “After Life” su Netflix. La serie segue le vicende di Tony che, dopo la morte della moglie malata di cancro, cade in depressione. Il cane è l’unico essere capace di salvarlo dai suoi pensieri suicidi. Per cercare di andare avanti, decide di iniziare a fare e dire tutto quello che vuole, senza alcun freno o inibizione e pensa a questo suo nuovo atteggiamento come ad una sorta di superpotere. Questo suo nuovo modo di affrontare la vita però lo rende una persona difficile.
Cosa ne penso? Mi è piaciuta molto, soprattutto la prima stagione, che oscilla tra commedia nera e dramma. Davvero riguardevole la prestazione di Ricky Gervais nei panni del protagonista.

 

Seguimi su:
www.visionair.fm
www.facebook.com/VISIONAIRLauraBuffa
YouTube: VISIONAIRLauraBuffa
Twitter: @VISIONAIRLauraB
Instagram: visionair.fm

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad