“Billions”, in onda su Sky Atlantic, è arrivata alla quinta stagione. Il quinto ciclo di episodi è composto da 12 puntate ma, a causa della pandemia Covid-19, la produzione ha subito uno stop e quindi sono stati trasmessi solo i primi sette episodi. I rimanenti cinque andranno in onda nel corso del 2020.
Questa serie mi è sempre piaciuta da matti, nonostante sia ambientata nel mondo della finanza perché, secondo me, non è quello il “cuore” del racconto. Puoi anche non capirci una fava di finanza perché non è ciò che davvero importa. Nella prima stagione è chiaro che ciò che conta è la rappresentazione dello scontro del male contro il bene ma soprattutto è chiaro che, sia chi dovrebbe rappresentare il bene ché chi dovrebbe rappresentare il male, non veste una “maglietta” tutta bianca o tutta nera: esistono diverse sfumature di grigio. La serie colpisce per l’ottimo lavoro fatto con i personaggi, decisamente complessi… tanto che, se non ci si può identificare con chi dovrebbe rappresentare il “cattivo”, non lo si può fare nemmeno con chi dovrebbe essere il “buono” della storia. Le nostre simpatie oscillano ed è questo che, a mio parere, rende la serie così interessante. Non è la finanza la vera protagonista di questo racconto ma il rapporto tra i personaggi e – azzardo – tra loro e gli spettatori.
Cosa ne penso? Imperdibile e affascinante… come il fascino che ha uno sguardo sul complesso abisso dell’animo umano, così complesso e così affascinante che continuamente ci spinge a chiederci perché facciamo certe cose o ci comportiamo in un modo invece che in un altro. Cult!

 

Seguimi su:
www.visionair.fm
www.facebook.com/VISIONAIRLauraBuffa
YouTube: VISIONAIR – LauraBuffa
Twitter: @VISIONAIRLauraB
Instagram: visionair.fm

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad