REGIA: Navot Papushado
SCENEGGIATURA: Navot Papushado, Ehud Lavski
CAST: Karen Gillan, Lena Headey, Carla Gugino, Chloe Coleman, Michelle Yeoh, Angela Bassett, Freya Allan, Paul Giamatti.
GENERE: azione, thriller

Un cast stellare per un film d’azione che promette molto ma mantiene poco. Bella idea un film di killer al femminile che voglia raccontare anche i rapporti di “sorellanza”, il rapporto madre e figlia e che metta in chiaro che anche le donne possono essere delle dure in azione che si ricuciono un braccio mentre guardano i cartoni animati e mangiano (ma perché poi dobbiamo essere multitasking anche come killer… vallo a sapé!?). C’è da dire che Michelle Yeoh sembra godere di una seconda giovinezza artistica: da qualche tempo compare in diversi cast, tra film e serie tv. Buon per lei!
La narrazione di “Gunpowder Milkshake” rimane superficiale e corre via leggera leggera senza entrare più di tanto nei rapporti tra i personaggi. Una narrazione semplice, piatta, senza sorprese, stilisticamente sospesa tra (vorrei essere) Tarantino e l’immaginario dei film di “John Wick”. Come direbbe una mia professoressa delle scuole medie: “Lo studente (regista) ha studiato ma non si applica”.

Seguimi su:
www.visionair.fm
Facebook: VISIONAIRLauraBuffa
YouTube: VISIONAIR – LauraBuffa
Instagram: visionair.fm
Twitter: @VISIONAIRLauraB

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad