Captain Marvel da record!
Marvel: il film degli Eterni.
Fantascienza e droga per Jamie Foxx.
Todd Haynes e l’avvocato.

 

Uscirà in Italia il 6 marzo 2019 “Captain Marvel”, il film dedicato al personaggio che nel 2016 Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, aveva definito “il supereroe più potente di tutto il Marvel Cinematic Universe”. Con una presentazione di questo tipo, non stupisce che ci sia una grande attesa per il debutto della prima supereroina con un film da protagonista. Giusto per avere un’idea, il teaser trailer, uscito qualche giorno fa, in sole 24 ore ha raccolto più di 109 milioni di visualizzazioni. Nel cast del film, diretto da Anna Boden e Ryan Fleck, oltre alla protagonista Brie Larson, ci saranno anche Samuel L. Jackson, Jude Law e Ben Mendehlsson.

Rimaniamo in casa Marvel ma facciamo un passo avanti nel futuro, perché ancora non c’è una data per un film dedicato agli “Eterni”. Ad essere precisi, c’è solo il nome della regista data come colei che lo dirigerà. Si tratta della cinese (naturalizzata americana) Chloé Zhao. I suoi film sono stati molto apprezzati negli Stati Uniti ma non sono mai arrivati qui da noi. D’altra parte, se non siete super conoscitori dei fumetti di casa Marvel, non conoscete nemmeno gli Eterni. Anche io – confesso – ne ignoravo l’esistenza. Si tratta di personaggi, nati nel 1976, che sono stati dotati di poteri speciali dai misteriosi Celestiali, esseri che passando per la Terra hanno manipolato il genere umano dividendolo in Umani, Devianti ed Eterni.

A proposito di superpoteri, Netflix sta mettendo in cantiere un nuovo progetto, intitolato “Looper”, con Joseph Gordon-Levitt e Jamie Foxx. Si tratta di un film di fantascienza diretto da Henry Joost e Ariel Schulman. Al centro della storia ci sarà un poliziotto che deve far sparire dalle strade di Portland una droga che crea una fortissima dipendenza. La sostanza stupefacente ha infatti la capacità di dare superpoteri a chiunque la prenda.

Ci spostiamo dai supereroi alla realtà perché, secondo Variety, il prossimo progetto diretto da Todd Haynes si intitolerà “Dry Run” e prenderà spunto da un articolo pubblicato sul New York Times a proposito di un avvocato che, dopo otto anni trascorsi a difendere importanti aziende, decise di passare al diritto ambientale e fece causa all’azienda chimica dei DuPont. La sua battaglia durò 19 anni, durante i quali rappresentò settantamila persone la cui acqua era stata contaminata da ingenti quantità di acido perfluoroottanico proveniente dalle industrie della ricca famiglia.

 

Seguimi su:
www.visionair.fm
www.youtube.com/user/VISIONAIRLauraBuffa
www.facebook com/VISIONAIRLauraBuffa
+VISIONAIR- Laura Buffa
@VISIONAIRLauraB

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad