Consegnati gli Hollywood Film Awards.
Serata “no” per Johnny Depp.
Daniel Bruehl cattivo in “Captain America: Civil War”.
Jude Law ai tempi di Re Artù.
Sarah Jessica Parker a Perugia.

Seguimi su:
www.youtube.com/user/VISIONAIRLauraBuffa­,
www.facebook.com/VISIONAIRLauraBuffa,
+VISIONAIR – Laura Buffa,
@VISIONAIRLauraB

Benvenuti all’appuntamento con le VISIONews, le notizie dal mondo del cinema a cura di VISIONAIR.

Assegnati gli Hollywood Film Awards, che danno ufficialmente il via alle danze che termineranno con la serata degli Oscar il 2 marzo 2015. Il premio al miglior film è andato a “L’amore bugiardo” di David Fincher, che da noi uscirà il 18 dicembre, anche se il maggior numero di riconoscimenti (4) se li è aggiudicati “The Imitation Game”, da noi in uscita il primo gennaio 2015: migliore attore protagonista (Benedict Cumberbatch), miglior regista (Morten Tyldum), migliore attrice non protagonista (Keira Knightley) e miglior compositore (Alexandre Desplat).

Rimaniamo alla serata degli Hollywood Film Awards perché si è visto un Johnny Depp in difficoltà. L’attore è arrivato sul palco barcollando e ha fatto un discorso definito da Hollywood Reporter a dire poco ”bizzarro” e confuso per presentare Shep Gordon e Mike Myers, ai quali andava il premio per il documentario “Supermensch”.

Sempre in tema di riconoscimenti, va a all’attrice Maria Roveran il Premio Rivelazione dell’anno – RdC Awards 2014, assegnato dalla Rivista del Cinematografo nell’ambito del Tertio Millennio Film Fest. Il riconoscimento verrà consegnato alla giovane interprete di “Piccola patria” il 20 novembre in occasione della presentazione del programma della 18° edizione della manifestazione, che si svolgerà dal 9 al 14 dicembre.

Per la pagina dei nuovi progetti, la Marvel ha annunciato che Daniel Brühl sarà nel cast di “Captain America: Civil War”, terzo film della serie previsto per il 2016. Non si sa ancora quale sarà il suo ruolo ma, considerando le sue origini tedesche, le ipotesi sono due. Potrebbe essere il Barone Zemo, scienziato pazzo ultranazista oppure Dr. Faustus, uno psichiatra malvagio.

E potrebbe essere un cattivo anche Jude Law, che è in trattative per interpretare un ruolo nel nuovo “King Arthur” diretto da Guy Ritchie, in arrivo il 22 luglio 2016. Potrebbe vestire i panni di Mordred ma questa è solo un’ipotesi. Quel che è certo è che nel cast ci saranno: Charlie Hunnam (Arthur) e Astrid Berges -Frisbey (Ginevra).

Per finire, Sarah Jessica Parker è sul set allestito all’aeroporto di Perugia per girare alcune scene del film “Tutte le strade portano a Roma”, commedia romantica diretta da Ella Lemhagen. L’attrice interpreta una mamma sulle tracce della figlia fuggita di casa. Nelle riprese è impegnato anche Nicolas Vaporidis per un cameo nei panni di un finanziere.

Per il momento è tutto da Laura Buffa… ma se volete rimanere sempre aggiornati sulle novità dal mondo del cinema, cercate la pagina FB e il canale youtube di VISIONAIR. A presto e… buon cinema a tutti!

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad