Esce Bohemian Rhapsody sing along!
Gli Oscar senza conduttore.
Una storia vera per Anne Hathaway.
Addio al megadirettore galattico.

 

“Bohemian Rhapsody” è diventato il film biografico musicale di maggior successo nella storia del cinema. Ad oggi ha incassato 750 milioni di dollari in tutto il mondo e in Italia, al momento, è il quarto più grande successo degli ultimi dieci anni. Il successo è così grande che “Bohemian Rhapsody” tornerà in sala in versione sing along. Dall’11 gennaio, a partire da 750 cinema tra Stati Uniti e Canada, il pubblico potrà cantare mentre sullo schermo ci saranno le sequenze musicali con i successi dei Queen.

A proposito di record, per la prima volta in quasi 30 anni, la prossima notte degli Oscar non verrà condotta da un presentatore. Lo rivela Variety dopo che Kevin Hart si è rifiutato di ritornare sui propri passi. Non ci sarebbe, infatti, nessun altro candidato in vista. Salvo colpi di scena dell’ultimo minuto, la produzione della 91° edizione degli Oscar starebbe pensando di selezionare diverse celebrità per introdurre i vari premi.

Per la pagina dedicata ai nuovi progetti, Anne Hathaway e Tim Robbins raggiungono Mark Ruffalo nel cast del prossimo film di Todd Haynes ancora senza titolo. Si tratterà di una storia vera: quella di un avvocato che, durante una battaglia legale durata 19 anni, accusò il colosso Dupont di inquinamento ambientale, rappresentando 70.000 persone avvelenate dall’acqua potabile.

Ci salutiamo con un addio. Si è spento Paolo Paoloni, noto per aver prestato il proprio volto al “megadirettore galattico” di Fantozzi. L’attore aveva recitato in ben cinque film della serie. Paoloni, durante la sua lunga carriera, è apparso in più di 40 pellicole. Aveva 89 anni.

 

Seguimi su:
www.facebook.com/VISIONAIRLauraBuffa
+VISIONAIR- Laura Buffa
@VISIONAIRLauraB
Instagram – visionair.fm

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad