Il 69° Festival di Cannes premia con la Palma d’oro “I, Daniel Blake” di Ken Loach. Il Grand Prix viene assegnato a Xavier Dolan per “Juste La Fin Du Monde”. Il premio per il miglior regista va ad ex aequo a Olivier Assayas per “Personal Shopper” e a Cristian Mungiu per “Bacalaureat”. Ashgar Farhadi si aggiudica il riconoscimento alla miglior sceneggiatura per “Le Client”, che conquista anche il premio per il migliore attore andato a Shahab Hosseini. La miglior attrice è Jaclyn Jose per “Ma’ Rosa” di Brillante Mendoza. Il premio della giuria va ad “American Honey” di Andrea Arnold, mentre il premio Camera d’Or per la migliore opera prima a “Divines” di Houda Benyamina. “TimeCode” di Juanjo Giménez conquista invece la Palma d’oro del cortometraggio.
Ricevendo la Palma d’oro, Ken Loach ha commentato: “Occorre, oggi più che mai, che il cinema protesti contro i potenti. Spero che questa tradizione si conservi. Un altro mondo è possibile e necessario. I personaggi del mio film vivono nella quinta nazione del mondo e sono poveri. Il mondo è in una situazione pericolosa, siamo quasi alla catastrofe e questo accade a causa del sistema neoliberale”.

Seguimi su:
www.visionair.fm
www.youtube.com/user/VISIONAIRLauraBuffa
www.facebook.com/VISIONAIRLauraBuffa
+VISIONAIR- Laura Buffa
@VISIONAIRLauraB

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad