Gwyneth Paltrow non sarà più Pepper Potts.
Daniel Kaluuya e Lakeith Stanfeld: film sulle Pantere Nere.
Tornano i Cinemadays.
Addio a Giulio Brogi.

 

E’ ufficiale: “Avengers Endgame” è l’ultimo cinecomic di casa Marvel che vedrà Gwyneth Paltrow vestire i panni di Pepper Potts. In un’intervista a Variety, l’attrice ha spiegato che si sente troppo vecchia per indossare una tuta. La Paltrow però ha lasciato intendere che non escluderebbe dei cameo nei prossimi film.

Per la pagina dedicata ai nuovi progetti parliamo di Daniel Kaluuya e Lakeith Stanfeld che torneranno a recitare insieme dopo il successo di “Scappa – Get Out”. Il progetto si intitola “Jesus Was My Homeboy” e racconterà la vita di Fred Hampton, uno dei leader del movimento politico delle Pantere Nere. Il protagonista sarà interpretato da Kaluuya, mentre Stanfield sarà William O’Neil, un infiltrato dell’FBI che lo tradì. Dietro alla macchina da presa ci sarà Shaka Kings.

Cambiamo argomento perché tornano i Cinemadays. Da lunedì 1 a giovedì 4 aprile sarà possibile vedere un film pagando il biglietto 3 euro in tutti le sale aderenti. L’iniziativa si propone di fare da apripista all’estate cinematografica: l’obiettivo è rilanciare l’intrattenimento in sala anche durante i mesi più caldi, allineando il mercato italiano ai principali mercati mondiali, che programmano uscite di grande rilievo in tutti i mesi dell’anno.

Ci salutiamo con un addio. Si tratta dell’attore Giulio Brogi, morto nella sua casa di Negrar, in provincia di Verona, dove era tornato a vivere dopo gli anni trascorsi a Roma. Lunga la sua carriera a teatro e sul grande schermo. Il pubblico televisivo l’aveva visto solo pochi giorni fa in “Il Commissario Montalbano: Un Diario del ‘43”. Aveva 83 anni.

 

Seguimi su:
www.facebook.com/VISIONAIRLauraBuffa
+VISIONAIR- Laura Buffa
@VISIONAIRLauraB
Instagram – visionair.fm

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad