Cinema2Day: un successo in crescita.
Trieste premia Rutger Hauer.
Un corto per Santamaria.
Justin Theroux in Mute.
Harrison Ford: multa per l’incidente sul set.

E’stata un vero successo la seconda giornata di Cinema2Day, che ha portato in sala 1 milione e 13.465 spettatori e ha quasi raddoppiato gli ingressi rispetto al debutto di mercoledì 14 settembre (che sono stati 598 mila). L’iniziativa – lo ricordiamo – propone il biglietto per il cinema a soli 2 euro ogni secondo mercoledì del mese.

Il Trieste Science+Fiction Festival conferirà il Premio Urania d’Argento 2016 alla carriera a Rutger Hauer. L’attore ritirerà il premio venerdì 4 novembre durante la cerimonia ufficiale in Sala Tripcovich. Nel documentario della BBC “Dangerous Days: On the Edge of Blade Runner”, Ridley Scott e lo sceneggiatore David Peoples dichiararono che fu proprio Hauer a scrivere il monologo di una delle sequenze più memorabili e toccanti della storia del cinema.

Rimaniamo in Italia perché la Basilicata e la Calabria hanno ospitato le riprese di “The Millionairs”. Si tratta di un corto che vede l’esordio alla regia di Claudio Santamaria. Tra i protagonisti anche Peppe Servillo. Il film è prodotto dalla Goon Films di Gabriele Mainetti, produttore e regista di “Lo Chiamavano Jeeg Robot”. Al centro del racconto una storia noir tratta dall’omonima graphic novel dell’autore e illustratore svizzero Thomas Ott.

Mentre, dall’alta parte dell’Oceano, Justin Theroux (che abbiamo visto nella serie “The Leftovers”) raggiunge Paul Rudd e Alexander Skarsgård in “Mute”. Le riprese del film, diretto da Duncan Jones, sono già iniziate da qualche giorno a Berlino. Ambientato nel futuro, racconta la storia di un uomo senza voce che cerca una persona scomparsa.

Per finire, è costato caro l’incidente accaduto ad Harrison Ford sul set di “Star Wars: Il Risveglio della Forza” nel 2014. L’attore, nei panni di Han Solo, era stato colpito alla gamba da una porta metallica mentre si trovava nella ricostruzione del Millennium Falcon. Se la cavò con una frattura alla gamba, ma ora un tribunale di Londra ha inflitto alla compagnia di produzione del film, la britannica Foodles Production, una multa da 1 milione e 800mila euro per non aver rispettato gli standard di sicurezza nei Pinewood Studios.

Seguimi su:
www.visionair.fm
www.youtube.com/user/VISIONAIRLauraBuffa
www.facebook.com/VISIONAIRLauraBuffa
+VISIONAIR- Laura Buffa
@VISIONAIRLauraB

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad