La morte di Doris Day.
Altre 2 stagioni per Grey’s Anatomy.
Rinnovo lungo per This Is Us.
Terza stagione per The Orville.

 

E’ morta Doris Day, la prima e unica fidanzata d’America: protagonista di tantissime commedie romantiche degli anni ’50 e ’60. Il suo vero nome era Doris Mary Anne Kappelhoff. Iniziò la sua carriera come cantante, dopo aver dovuto accantonare il sogno di diventare una ballerina professionista a causa di un incidente. Al cinema arrivò grazie a Michael Curtiz che la volle nel film “Amore Sotto Coperta” del 1948. Aveva 97 anni.

A proposito di fidanzate d’America, ABC ha reso ufficiale il rinnovo di “Grey’s Anatomy” per ben altre due stagioni: la sedicesima e la diciassettesima. Il contratto che lega la protagonista, Ellen Pompeo, alla serie di Shonda Rhimes infatti è stato esteso al maggio 2021. La decisione non sorprende più di tanto, visto che si tratta della serie più seguita di ABC dopo tutti questi anni. La rete ha rinnovato per una sesta stagione anche l’altra serie prodotta dalla Rhimes, “Le Regole Del Delitto Perfetto” con Viola Davis.

Sempre in tema di rinnovi, NBC ha ordinato ben tre nuove stagioni per “This Is Us”. Il quarto, il quinto e il sesto ciclo di episodi saranno composti da 18 puntate ciascuno. La quarta stagione, con ogni probabilità, approfondirà la decisione di Randall e Beth di trasferirsi a Filadelfia, così come il flash-forward che ha mostrato Nicky, il fratello di Jack, seduto al capezzale di una Rebecca ormai molto anziana.

Mentre Fox da il via libera ad una terza stagione per “The Orville” di Seth MacFarlane. Il rinnovo non era poi così scontato, visto che negli Stati Uniti la serie ha sofferto a causa della collocazione nella serata del giovedì, che da quelle parti è molto competitiva.

 

Seguimi su:
www.facebook.com/VISIONAIRLauraBuffa
@VISIONAIRLauraB
Instagram – visionair.fm

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad