Gina Carano non tornerà nei panni di Cara Dune nella prossima stagione di “The Mandalorian”, la serie tratta dall’universo di Star Wars disponibile su Disney+. La Lucasfilm ha licenziato l’attrice dopo alcuni suoi post su Instagram. La Carano è stata accusata di essere transfobica, razzista, anti-mask e NoVax. Si sarebbe anche espressa a sostegno dell’insurrezione del 6 gennaio al Campidoglio. Un suo post è stato addirittura interpretato come difesa antisemita dei nazisti. Pare, infatti, che l’attrice abbia affermato che, durante la Seconda Guerra Mondiale, gli ebrei non furono perseguitati dai soldati tedeschi ma “dai loro vicini… anche dai bambini”.
Secondo The Holywood Reporter, la Carano doveva essere la protagonista di uno spin-off di “The Mandalorian” dedicato al personaggio di Cara Dune ma, alla luce di questi eventi, la Disney ha abbandonato il progetto.

Seguimi su:
www.visionair.fm
Facebook: VISIONAIRLauraBuffa
YouTube: VISIONAIR – LauraBuffa
Instagram: visionair.fm
Twitter: @VISIONAIRLauraB

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad