Ascolta il nuovo episodio del podcast

Questa settimana voglio dedicare un ampio spazio alle serie tv perché ci sono parecchie novità gustose. Cominciamo da “La Casa di Carta” e non solo perché venerdì 3 dicembre, su Netflix, arrivano gli ultimi cinque episodi dell’ultima stagione. Proprio durante un evento celebrativo che si è tenuto a Madrid per festeggiare la serie, è arrivato l’annuncio di uno spin-off. Pedro Alonso, che interpreta Berlino, avrà un racconto tutto suo che arriverà sulla piattaforma nel 2023.

A proposito di ritorni molto attesi, sta per tornare “La Fantastica Signora Maisel” con una quarta stagione. Amazon Prime Video ha pubblicato un primo teaser trailer in vista dell’appuntamento con i nuovi episodi, previsto per il 18 febbraio 2022 con due nuove puntate ogni venerdì per quattro settimane. Alla fine della terza stagione avevamo lasciato Midge senza un lavoro e senza un soldo dopo una battuta troppo azzardata sulla sessualità di Shy Baldwin con cui era in tour. Se volete dare un’occhiata alla mia recensione, cercatela nella playlist di Spotify, iTunes oppure nella playlist dedicata ai #visioselfie (le recensioni) delle serie tv su YouTube.

Sempre per il capitolo grandi ritorni, il seguito di “Vikings” ha finalmente una data d’uscita! Netflix ha annunciato che “Vikings: Valhalla” sarà disponibile dal 25 febbraio. La storia sarà ambientata all’inizio dell’XI secolo, ovvero più di 100 anni dopo il finale della serie originale. Racconterà le avventure eroiche di alcuni dei più famosi vichinghi rimasti nei libri di storia: il leggendario esploratore Leif Eriksson, sua sorella Freydis Eriksdotter e l’ambizioso principe Harald Sigurdsson.

Non è un ritorno ma è una bella novità quella che gli abbonati italiani possono trovare su Netflix da questa settimana: il doppiaggio italiano della serie ormai cult “Squid Game”. Uscita lo scorso 17 settembre, in quattro settimane ha conquistato la cifra record di 142 milioni di account, superando gli 82 milioni di “Bridgerton”. Anche in Italia ha dominato la Top10 di Netflix per più di due mesi nonostante fosse disponibile solo in coreano con i sottotitoli.

Per quanto riguarda la pagina dedicata ai nuovi progetti, rimaniamo sempre nel mondo delle serie tv perché la star di “Harry Potter”, Rupert Grint, sarà uno degli interpreti della serie antologica prodotta da Guillermo del Toro per Netflix. Si intitolerà “Guillermo del Toro’s Cabinet of Curiosities” e sarà una raccolta di storie che ambiscono a ridefinire il genere horror.

Mentre la danese Connie Nielsen sarà la protagonista della serie “The Dreamer – Becoming Karen Blixen”, dedicata alla scrittrice Karen Blixen appunto. Verrà raccontato un momento della vita dell’autrice di “La Mia Africa” negli anni ’30, quindi dopo il suo ritorno in Danimarca e dopo il divorzio che l’aveva colpita in modo molto duro. Sarà una miniserie in 6 puntate, che è già in fase di post-produzione e arriverà in streaming l’anno prossimo.

PAROLE DI STELLE
“Vivi, lascia vivere ma soprattutto… non te fa pijà per culo”
Lo ha detto: Gigi Proietti

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad