Ascolta il podcast

Non è da tutti essere ancora in vita ed avere una serie tv che racconta la tua storia. Sono iniziate, infatti, le riprese della miniserie “Bosè”, sulla vita e la carriera del cantante, attore e ballerino italo-spagnolo. La serie, ordinata da Paramount+, racconterà in sei episodi la vita di Miguel Bosè, nato in una delle famiglie più famose della Spagna degli anni ’50, figlio del torero Louis Miguel Dominguín e dell’attrice italiana Lucia Bosè. Due gli attori che interpreteranno il protagonista in diversi periodi della sua vita: Iván Sánchez e José Pastor.

Rimaniamo in casa Paramount ma passiamo al grande schermo con Gal Gadot che si assumerà il rischio di riprendere il ruolo che fu di Grace Kelly in un remake di “Caccia al Ladro”, film del ’55 firmato da Alfred Hitchcock. Nel caso non abbiate mai visto il film originale (fatelo!!!), la storia racconta di un ex ladro di gioielli, detto “Il Gatto”, che cerca di riscattare la sua reputazione catturando un rapinatore che imita il suo stile, derubando dei ricchi turisti in Costa Azzurra.

Se siete dei ricchi turisti, o meglio dei ricchi collezionisti, allora segnatevi questa dritta. Sir Michael Caine deve cambiare casa e trasferirsi in una di dimensioni più piccole rispetto all’attuale dimora nel Surrey, nell’Inghilterra meridionale. Dal momento che non avrà più lo stesso spazio, come noi comuni mortali, ha deciso con la moglie di mettere all’asta degli oggetti raccolti durante la sua lunga carriera. Almeno: così recitava la fonte dove ho letto la notizia ma io credo che la cosa sia andata più o meno così: “Mikyyyy amore… lo vedi che non ho abbastanza spazio per i miei vestiti e le mie cose in casa?! Abbiamo tremila armadi e sono tutti pieni della tua roba vecchia. Ma ti pare che ti sei raccattato tutta ‘sta roba sul lavoro?! Adesso basta: fai sparire tutto o vola via dalla finestra!!!”. Vabbè… comunque sia andata veramente, fra i pezzi proposti dalla casa d’aste londinese Bonhams ci sono la sua scrivania (ve l’avevo detto io!), il suo orologio da polso Rolex (stimato 12.000 sterline), occhiali e un accendino con le sue iniziali e una sedia da regista del film poliziesco del 1971 “Carter”. All’asta anche alcune delle opere d’arte della collezione di Caine, tra le quali ci sono quadri di Marc Chagall e LS Lowry. L’asta si terrà il 2 marzo.

Sempre a marzo ma il 27 si terrà la 94° edizione degli Academy Awards, ovvero gli Oscar. Dopo ben tre anni senza conduttori, quest’anno la serata potrebbe tornare ad essere gestita da un presentatore. Negli anni scorsi le premiazioni si erano svolte alternando delle celebrità che, a turno, introducevano le categorie e gli artisti in nomination. Secondo The Hollywood Reporter, quest’anno Tom Holland sarebbe stato contattato per condurre la serata. Proprio qualche giorno fa l’attore, durante un’intervista, aveva detto che, nel caso gli fosse stato chiesto di condurre la notte degli Oscar, avrebbe risposto “assolutamente sì, quale idiota direbbe di no?”. Però Holland aveva anche subito aggiunto che sarebbe stato molto difficile per via dei molti impegni sui vari set già in programma.

PAROLE DI STELLE
“Non sono responsabile per ciò che succede, ma per l’insegnamento che ne traggo. ”
Lo ha detto: Sidney Poitier

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad