Pronto l’arresto per Harvey Weinstein.
Martin Freeman ospite a Lucca.
John Travolta nei panni di uno stalker.
Un horror di James Gunn per Elizabeth Banks.

 

Il New York Police Department sarebbe pronto ad arrestare Harvey Weinstein, accusato di molestie e violenze. Lo riportano i media statunitensi precisando che contro l’ex produttore sono state raccolte “prove considerevoli” nel corso delle indagini sui presunti stupri. Ora manca solo la decisione del procuratore.

Cambiamo argomento perché Martin Freeman sarà l’ospite d’eccezione del Lucca film festival – Europa cinema 2018, in programma dal 7 al 15 aprile. L’attore inglese, il 9 aprile, riceverà un premio alla carriera e presenterà il suo ultimo film, in prima italiana, “Ghost Stories” di Jeremy Dyson e Andy Nyman, adattamento della loro omonima opera teatrale.

Per la pagina dedicata ai nuovi progetti, John Travolta è impegnato sul set di “Moose”. Si tratta di un thriller diretto da Fred Durst, ex leader dei Limp Bizkit. Travolta veste i panni di uno stalker di una star del cinema d’azione. Pare che la sceneggiatura, scritta anche da Durst, si ispiri a fatti realmente vissuti da lui quando era il frontman del gruppo.

Mentre Elizabeth Banks sarà diretta da James Gunn in un film horror che però è ancora senza titolo. Al momento – a dire la verità – non si conosce neppure la trama del progetto. Il regista aveva già collaborato in passato con la Banks e ha dichiarato: “Io ed Elizabeth ci siamo trovati subito in sintonia fin da quando ha sostenuto il provino per Slither. Da quel momento è rimasta una delle mie migliori amiche in assoluto e ho provato con tutte le mie forze a lavorare nuovamente con lei. E’ il partner ideale per tutti noi al fine di dar vita a questo progetto davvero speciale.”

 

Seguimi su:
www.visionair.fm
www.youtube.com/user/VISIONAIRLauraBuffa
www.facebook com/VISIONAIRLauraBuffa
+VISIONAIR- Laura Buffa
@VISIONAIRLauraB

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad