Serie tv: arriva Manifest
Il Mucchio Selvaggio di Mel Gibson
Riccardo Scamarcio: Il Ladro di Giorni
Dogman rappresenta l’Italia agli Oscar.

Ha debuttato ieri sera negli Stati Uniti su Nbc “Manifest”, il mistery drama che vede come produttore esecutivo il premio Oscar Robert Zemeckis. La serie tv racconta la storia di un aereo, diretto al JFK di New York, che scompare dai radar dopo una violenta turbolenza e riappare, pronto per l’atterraggio, cinque anni dopo. “Manifest”, nel gergo aeronautico, è proprio la lista dei passeggeri. Le 13 puntate della serie andranno in onda in Italia a partire dal 1 ottobre sul canale Premium Stories.

A proposito di ritorni, sarà Mel Gibson a tornare dietro la macchina da presa per dirigere il remake di “Il Mucchio Selvaggio”, il western cult firmato nel 1969 da Sam Peckinpah. Gibson sarà anche co-sceneggiatore e produttore esecutivo. La storia originale raccontava di un gruppo di fuorilegge che si trovava a vivere la fine di un’epoca e dei suoi valori.

Intanto, in Italia, sono iniziate le riprese di “Il Ladro di Giorni”, di Guido Lombardi. La storia racconta il rapporto tra un bambino e suo padre. Il papà, dopo alcuni anni di galera, torna a riprendersi il figlio che nel frattempo è andato a vivere in Trentino dagli zii. I due quasi non si riconoscono, e, come due estranei, si mettono in macchina verso sud, dove Vincenzo (il padre) ha una missione da compiere. Nel cast, accanto a Riccardo Scamarcio, anche Massimo Popolizio e il piccolo Augusto Zazzaro.

Continuiamo a parlare di cinema italiano perché sarà “Dogman” di Matteo Garrone a rappresentare l’Italia nella sezione dedicata al premio per il miglior film in lingua straniera ai prossimi Oscar, che saranno alla loro 91° edizione. L’annuncio delle nomination è previsto per il 22 gennaio 2019, mentre la consegna degli Academy Awards si terrà il 24 febbraio.

 

Seguimi su:
www.visionair.fm
www.facebook com/VISIONAIRLauraBuffa
@VISIONAIRLauraB
Instagram – visionair.fm

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad