Solo: A Star Wars Story è il re del botteghino.
Denis Villeneuve parla del suo Dune.
Una serie tv per Richard Gere.
Natalie Dormer sarà Vivien Leigh.

 

“Solo: A Star Wars Story” domina la classifica degli incassi del fine settimana in Italia con 1.477.662 euro, ottenuti in cinque giorni di programmazione. Il film di Ron Howard è in testa anche al Box Office degli Stati Uniti anche se con incassi inferiori alle aspettative. La storia di Han Solo si piazza sopra a “Deadpool 2”, che scivola al secondo posto con 1.003.425 euro. “Dogman” di Matteo Garrone, appena premiato per il miglior attore a Cannes, si piazza sul terzo gradino del podio con 546.388 euro.

Per la pagina dedicata ai nuovi progetti, il regista Denis Villeneuve ha dichiarato la sua intenzione di dividere in due parti il suo adattamento per il cinema di “Dune”, cult della fantascienza scritto da Frank Herbert. Le intenzioni di Villeneuve sono quelle di rimanere fedele allo spirito del libro e, proprio in questo senso, si dovrebbe distaccare molto dalla versione diretta da David Lynch nel 1984.

Passiamo dal grande al piccolo schermo con Richard Gere, che ha firmato con BBC per la sua prima serie televisiva. Sarà il protagonista di “MotherFatherSon”, un dramma famigliare in 8 episodi nel quale Gere sarà il patriarca della famiglia al centro del racconto. La regia verrà affidata a James Kent.

A proposito di leggende del cinema e di serie tv, Natalie Dormer sarà l’attrice britannica Vivien Leigh in una produzione televisiva a lei dedicata. Le puntate ripercorreranno i successi e le battaglie personali e professionali della Leigh, premiata due volte con l’Oscar per le sue interpretazioni in “Via Col Vento” e “Un Tram Che Si Chiama Desiderio”. Al momento non si sa ancora quanti episodi verranno prodotti.

 

Seguimi su:
www.visionair.fm
www.youtube.com/user/VISIONAIRLauraBuffa
www.facebook com/VISIONAIRLauraBuffa
+VISIONAIR- Laura Buffa
@VISIONAIRLauraB

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad