Questo week end si è chiuso il 72° Festival di Venezia. La giuria, presieduta dal regista Alfonso Cuaròn, ha assegnato il leone d’oro a “Desde Allá (From Afar)” di Lorenzo Vigas mentre il Leone d’argento per la migliore regia è stato consegnato all’argentino Pablo Trapero per “El Clan”.
Forte presenza, dunque, del Sud America tanto che Cuaròn scherzando ha detto: “Mi hanno dato un sacco di soldi” e poi ha subito aggiunto: “La mia presenza come presidente della giuria di Venezia 72 ha lo stesso valore del voto simbolico della regina di Svezia”.
La vera sfida ora sarà affrontare il pubblico, soprattutto per “Desde Allá”… non un film commercialissimo. Il Leone d’Oro, comunque, uscirà sui nostri schermi l’anno prossimo.
Anche “El Clan”, acquistato da Rai Cinema, uscirà in Italia nel 2016. Ed è forse l’unico a poter contare sull’interesse del pubblico di casa nostra, già affezionato a storie di malavita dopo i successi di “Gomorra” e “Romanzo Criminale”. Uscirà, invece, già nei prossimi giorni “Per Amor Vostro”, che ha regalato la Coppa Volpi come migliore interprete femminile a Valeria Golino… ed è un film in bianco e nero: uno stereotipo ormai abusato per i “film di interesse culturale”.
La Coppa Volpi per il miglior attore è stata assegnata a Fabrice Luchini per “L’Hermine”.
Prima di chiudere la parentesi veneziana, mi soffermo su un commento a proposito della festa di chiusura all’Hotel Excelsior letto sulla pagina facebook di alcuni miei amici “addetti ai lavori” dei quali, ovviamente, non farò nomi né cognomi. Il commento recita: “Festa tristissima con le tre classi come sul Titanic: piano spiaggia (popolo rivestito), terrazza (middle class cinema) e piano alto (divi & potenti)”. Direi che questa è una foto della nostra società… ma anche, e soprattutto,di una casta che parla di popolo e delle sue storie ma che poi se ne sta chiusa, al sicuro, nel proprio salotto buono. Che tristezza! Viva Rocky! Viva Fantozzi! Viva Bombolo!

Ecco l’elenco completo di tutti i premi del Festival di Venezia 2015:

Leone d’Oro miglior film: Desde Allá / From Afar di Lorenzo Vigas

Leone d’Argento miglior Regia: Pablo Trapero per El Clan

Gran Premio della Giuria: Anomalisa di Charlie Kaufman e Duke Johnson

Coppa Volpi migliore attore: Fabrice Luchini per L’Hermine

Coppa Volpi migliore attrice: Valeria Golino per Per amor vostro

Premio Marcello Mastroianni miglior attore emergente: Abraham Attah per Beasts of No Nation

Premio per la miglior sceneggiatura: Christian Vincent per L’Hermine

Premio Speciale della Giuria: Abluka di Emin Alper

Leone del Futuro, Premio Luigi De Laurentiis per un’Opera Prima: The Childhood of a Leader di Brady Corbett

Premio Orizzonti per il miglior film: Free In Deed di Jake Mahaffy

Premio Orizzonti miglior regia: Brady Corbett per The Childhood of a Leader

Premio Speciale della giuria Orizzonti: Boi Neon di Gabriel Mascaro

Premio Speciale Orizzonti per il migliore attore: Dominque Leborne per Tempête

Premio Orizzonti miglior cortometraggio: Belladonna di Dubravka Turic

Premio Venezia Classici per il miglior documentario sul cinema: The 1000 Eyes of Dr. Maddin, di Yves Montmayeur

Premio Venezia Classici per il miglior film restaurato sul cinema: Salò o le 120 giornate di Sodoma, di Pier Paolo Pasolini

Seguimi su:
www.visionair.fm
www.youtube.com/user/VISIONAIRLauraBuffa
www.facebook.com/VISIONAIRLauraBuffa
+VISIONAIR- Laura Buffa
@VISIONAIRLauraB

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad