In questi ultimi giorni si parla molto di “Squid Game” che sta diventando la serie tv più popolare di Netflix, in lingua non inglese. La nota curiosa però è che la serie sudcoreana non è stata accolta proprio benissimo nel Paese dal quale arriva. Come riporta l’edizione locale di Variety, l’accusa è quella di essere troppo violenta ma c’è anche chi è rimasto sveglio tutta la notte per fare binge watching e guardare tutti i nove episodi di fila. E’ anche vero che molti sudcoreani sono rimasti affascinati dai giochi per bambini presenti nella serie, perché gli hanno fatto tornare alla mente ricordi d’infanzia.
Per chi ancora non avesse visto “Squid Game” o non ne avesse ancora sentito parlare, lo show segue 456 persone disperate e piegate dai debiti che accettano di prendere parte ad una competizione segreta in un luogo misterioso. Si sfidano così in una serie di giochi per bambini per vincere il montepremi di 45,6 miliardi di won (pari a circa 33,4 milioni di euro). Non sanno, però, che essere eliminati dal gioco significa anche essere uccisi.

Seguimi su:
www.visionair.fm
Facebook: VISIONAIRLauraBuffa
YouTube: VISIONAIR – LauraBuffa
Instagram: visionair.fm
Twitter: @VISIONAIRLauraB

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad