The Mandalorian: pronta la seconda stagione.
La serie tv ispirata a “Millennium: Uomini Che Odiano Le Donne”.
Commedia horror per Jason Momoa e Peter Dinklage.
Le candidature ai Nastri d’Argento 2020.

 

“The Mandalorian” è stata la serie tv su cui Disney+ ha puntato per attrarre pubblico e abbonati in occasione del lancio della piattaforma in Europa. E’ stato un grande successo e, quindi, il mercenario solitario interpretato da Pedro Pascal tornerà con una seconda stagione, che arriverà nell’autunno di quest’anno: ad ottobre. Le riprese  di questo secondo ciclo di episodi si sono concluse lo scorso marzo, prima dell’emergenza sanitaria. Secondo alcune voci, potrebbe arrivare il leggendario Boba Fett: il più famoso guerriero Mandaloriano di tutti i tempi.

Intanto Amazon Prime Video starebbe lavorando, insieme a Sony Pictures, allo sviluppo di una serie tv basata sul film del 2011 “Millennium: Uomini Che Odiano Le Donne” ma anche su “Millennium”, la serie di romanzi scritti da Stieg Larsson. Non sarebbe però un adattamento, perché la serie avrebbe una nuova ambientazione, personaggi nuovi e una storia pensata per interessare tanto i fan dell’opera originale quanto chi non ha mai letto i romanzi o visto i film.

A proposito di film e serie tv o viceversa, dopo essere stati entrambi nel cast di “Trono di Spade”, Peter Dinklage e Jason Momoa saranno nel cast della commedia a tinte horror “Good Bad & Undead” prodotta da Legendary Pictures. Al centro del racconto l’improbabile alleanza tra il cacciatore di vampiri Van Helsing (Dinklage) e un non-morto (Momoa) che ha scelto di non nutrirsi di sangue umano. Per sopravvivere i due inscenano una truffa di villaggio in villaggio, fino a che una taglia enorme viene messa sulla testa del personaggio di Momoa… e si scatena una caccia senza quartiere nella quale vengono coinvolte anche altre creature soprannaturali.

Le candidature ai Nastri d’Argento 2020 vedono la sfida tra “Favolacce”, dei fratelli Damiano e Fabio D’Innocenzo, e “Pinocchio” di Matteo Garrone. I due film si accaparrano nove candidature a testa. Otto le nomination per “Gli anni più belli” di Gabriele Muccino. Seguono a quota sette candidature: “La Dea Fortuna” di Ferzan Ozpetek, “Il Sindaco del Rione Sanità” di Mario Martone e “Martin Eden” di Pietro Marcello. Cinque nomination invece per “Hammamet” di Gianni Amelio, “Tornare” di Cristina Comencini, “Tutto Il Mio Folle Amore” di Gabriele Salvatores e “Il Primo Natale” di Ficarra e Picone. I riconoscimenti del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani verranno consegnati a fine giugno a Roma dal vivo.

 

Seguimi su:
www.visionair.fm
www.facebook.com/VISIONAIRLauraBuffa
YouTube: VISIONAIRLauraBuffa
Twitter: @VISIONAIRLauraB
Instagram: visionair.fm

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad