Un francobollo per Alberto Sordi.
Slittano Tenet e Wonder Woman 1984.
Spin-off per la figlia di James Bond.
Una serie tv per Keira Knightley.

 

Partiamo dalle celebrazioni per i 100 anni dalla nascita di Alberto Sordi, che è stato festeggiato con l’emissione di un francobollo valido per la posta ordinaria. L’immagine è quella dell’amatissimo attore e, in alto, è riportata la dedica che scriveva a chi gli chiedeva un autografo: “caramente”. Dovremo aspettare il 16 settembre invece per poter visitare la mostra organizzata nella sua villa con affaccio sulle Terme di Caracalla. L’inaugurazione era prevista lo scorso marzo, proprio nei giorni del lockdown. Fino ad ora sono già arrivate 18 mila prenotazioni.

In questi giorni si sta parlando della riapertura dei cinema e dagli Stati Uniti arrivano le notizie di spostamenti nelle date di uscita dei blockbuster, che vengono posticipati per sostenere la riapertura. Questi cambiamenti si ripercuoteranno anche sul mercato italiano. Il thriller di casa Warner “Tenet”, di Christopher Nolan, viene spostato dal 17 al 31 luglio. La major rimanda anche un altro dei titoli più attesi: “Wonder Woman 1984” di Patty Jenkins, con Gal Gadot, che passa dal 14 agosto al 2 ottobre. Non si sa ancora cosa farà la Disney, che ha in uscita il 24 luglio la versione live action di “Mulan” realizzata da Niki Caro. Per il momento non è stata ancora spostata, quindi potrebbe uscire direttamente sulla piattaforma Disney+, come è successo con “Artemis Fowl” di Kenneth Branagh, uscito il 12 giugno.

Uno dei film la cui uscita è stata rimandata, a causa del Coronavisus, è “No Time To Die” con Daniel Craig nei panni di James Bond, che è stato spostato al 12 novembre. A proposito di questo film si vocifera di una paternità dell’agente 007. Si tratta di una bambina, Mathilde, figlia della Madeleine Swann interpretata da Léa Seydoux. Pare che la nascita sia stata voluta per giustificare uno spin-off che vede protagonista la figlia di James Bond. Sulla sceneggiatura del film starebbe già lavorando Phoebe Waller-Bridge, star e ideatrice della serie tv “Fleabag”.

A proposito di serie tv, Keira Knightley sta collaborando con Hulu come attrice e produttrice di una miniserie. Si intitola “The Other Typist” ed è l’adattamento di un romanzo omonimo pubblicato nel 2013. Al centro del racconto c’è Rose, una ragazza molto composta e poco mondana che lavora per il dipartimento di polizia di New York negli anni del proibizionismo. Rose è trascinata in un mondo pieno di ombre dalla sua nuova e affascinante collega Odalie (la Knightley) ma, quando viene commesso un crimine, non è chiaro quale delle due donne sia la più pericolosa.

 

Seguimi su:
www.visionair.fm
www.facebook.com/VISIONAIRLauraBuffa
YouTube: VISIONAIRLauraBuffa
Twitter: @VISIONAIRLauraB
Instagram: visionair.fm

Author: VISIONAIR

Share This Post On
468 ad